Categorie
Attualità

Arturo Fontana: “La Radio e la Tv sono nel mio cuore”

Intervista esclusiva ad Arturo Fontana; dalla politica al legame con la Chiesa Ortodossa, Fontana si concede in un’intervista che ripercorre tutta la sua vita.

Come nasce Arturo Fontana?
“Io nasco da una famiglia normale di operai, mio padre era un ferroviere. Dopo il servizio militare a Messina partecipo ad un concorso come controllore per le ferrovie e lo vinco. Dopo sei mesi partecipo ad concorso interno per capo treno e vinco anche questo. Sono andato in pensiona a 42 anni.
Nel periodo del militare faccio un corso per trasmettitore di bordo e venni messo a bordo paiper come trasmettitore; ho svolto anche attività di regista cameraman in una delle prime tv telefantasy per circa 3 anni.
A quel punto aprii una emittente radiofonica prima denominata “Mon Flaur”, poi “Radio Centro Suono”, la Radio e la tv sono nel mio cuore.”

Come si avvicina alla politica?
“Nell’ultimo decennio mi sono molto avvicinato alla politica e con alcuni amici abbiamo presentato nove liste: i poeti in azione, lega italica, futuro e libertà etc…
Abbiamo contribuito in modo attivo e determinante alla vittoria delle elezioni di Gianni Alemanno ed alle penultime elezioni in una sola circoscrizione presi oltre 3000 voti”

Come si è avvicinato alla Chiesa Ortodossa?
“Oggi sono il segretario nazionale di democrazia cristiana che sta rinascente ed inoltre segretario politico della coalizione dell’ onorevole Rachele Mussolini della lista Giorgia Meloni.
n questa occasione ho conosciuto Filippo Ortenzi il quale mi ha invitato più volte alle loro cerimonie ed è iniziata una collaborazione alla quale tengo molto.”

Progetti per il futuro?
“Ho un progetto importante, avevo aperto a sette ville di Guidonia un capannone con all’interno tutte cose e misi su un ristorante con sala ballo. Suonavano venti persone ed era un locale over 50, avevamo ottenuto un grande riscontro. Il locale si chiamava “La Nuvola” ed era famoso per creare delle coppie, era un ambiente simpatico e romantico dove le persone venivano con estremo piacere. Abbiamo venduto il locale ed ora ho altri progetti; voglio realizzare una sala da ballo per over 50 e vorrei fare un’attività piu completa, con divertimento, ristorante e sala better all’interno della struttura, parrucchiere, piscina. Un locale che offra tutti i servizi possibili ai clienti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *