Categorie
Attualità Sanità

Ivan Santoro:” Invito tutti al Webinar del 17 aprile”

Ivan Santoro è un infermiere Coordinatore esperto di Wound Care Alzano Lombardo (BG), relatore in diversi congressi nazionali, vanta la pubblicazione di quattro e-book sulle lesioni da pressione dal 2007 al 2020 e Coordinatore scientifico per www.infermierewoundcare.it.
Santoro è inoltre Ideatore di LESIONI TOUR ®️nonché creatore nel 2017 del sito www.ilditonellapiaga.it che condivide studi e notizie inerenti al Wound Care, collegato ai vari social internazionali.
In un’intervista esclusiva Santoro invita tutti a partecipare al webinar del 17 aprile di Wulnotech e rilascia dichiarazione circa le sue innumerevoli iniziative.

In cosa consiste il progetto Wulnotech?
“ La mission di questa del progetto  WulnoTECH, è quella di creare una rete inter e multidisciplinare tra operatori sanitari e cittadini: Specialisti in Wound Care, Esperti in Wound Care, Specialisti, Operatori Sanitari che operano anche in settori socio- assistenziali.
I punti essenziali della vision sono i seguenti:
1. PCA → percorsi di assessment sistemico e locale per tipologia e eziologia di lesione, creando così l’uniformità di percorsi/trattamenti.
2. Governo clinico in Wound Healing → con processo decisionale, responsabilità, audit clinico.
3. Formazione e Educazione → L’ Infermiere ha il DOVERE di educare secondo le ultime linee guida e i documenti di posizionamento, gli Operatori del settore e i caregivers creando RETE, in questo caso una vera RETE vulnologica per sviluppare competenze, collaborazione, confronto e orientamento in un binario univoco e parlando un linguaggio all’ unisono.
4. Corsi in remoto, con i TEAM che collaborano e aderiscono a questa RETE VULNOLOGICA.
5. Training di Operatori alle “prime armi” o inesperti, ai caregivers secondo un approccio scientifico e validato, suddivisio in pacchetti formativi: BASIC- MEDIUM- SPECIALIST.

WhatsApp Image 2021-04-07 at 15.46.45


Come e da dove nasce questa idea?
“La grave pandemia  di COVID-19 che ha colpito il territorio italiano, ha evidenziato come è ancor più necessario creare uno strumento di supporto per gli operatori sanitari che siano ospedalieri o extraospedalieri (tipo RSA o ADI) e i caregivers sempre più solitari nella giungla assistenziale, creare un Network italiano per definire un percorso Clinico Assistenziale, gestito dagli infermieri Woundcare Specialist (TVN) al servizio di tutta la rete assistenziale, nei diversi Setting di cura, ed accessibile alle diverse figure sanitarie. Inoltre una sezione dedicata ai Caregiver e i cittadini per un percorso educazionale e di training. L’ analisi della survey del Luglio 2020 di infermierewoundcare di Assocarenews.it, ha supportato questo progetto in fase embrionale e cammin facendo, grazie alla Dott.ssa Sonia Silvestrini e alla Dott.ssa Alessandra Vernacchia questo progetto è divenuto una solida realtà del Wound Care italiano. Abbiamo fatto crescere il progetto che può e deve essere il futuro della prevenzione e del trattamento in Wound Care, suddiviso in diversi step o argomenti monotematici. Recentemente abbiamo registrato il progetto e il marchio presso la Camera di Commercio di Roma.”

Ci può dare qualche anticipazione Sul webinar del 17 aprile?
“Il Webinar del 17 aprile tratterà molti argomenti che ci stanno a cuore e sarà diviso in 4 fasi:
1-I principali nutrienti che influenzano il processo di riparazione tissutale
2-Il ruolo dell’arginina e della vitamina C liposomiale nell’impalcatura cellulare
3-indicazione e conclusioni
4- Un ultimo spazio sarà dedicato ad eventuali domande e curiosità
Invito tutti a partecipare, proseguiremo la traccia del primo Webinar monotematico, e in questa occasione verrà esposta una macroarea ancor oggi troppo dimenticata: la correlazione tra lesioni cutanee e nutrizione/malnutrizione.
Spero di avere un grande riscontro da parte di tutti!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *