Categorie
Uncategorized

Emergenza sfratti, cosa fa il Campidoglio?

“Emergenza abitativa: un problema importante a cui la giunta 5 Stelle non ha mai fornito soluzione, facendo precipitare i cittadini in difficoltà nella disperazione e innescando una bomba sociale di primaria importanza.”

Lo dichiara il candidato della Lega in Campidoglio Michel Maritato, in tandem con Simonetta Matone che chiarisce: “Naturalmente le responsabilità non sono solo in capo a Virginia Raggi, è da chiamare in causa anche la Regione Lazio, governata dalla sinistra, che promuove la vendita delle case popolari per fare cassa, mentre migliaia di famiglie impossibilitate all’acquisto sono con un piede sul baratro.” Il candidato si riferisce poi alla campagna elettorale: “Purtroppo, non è soltanto la giunta Raggi, oppure l’amministrazione Zingaretti a stupire, anche la propaganda elettorale fa la sua parte. Ci ha molto sorpresola proposta di Roberto Gualtieri, candidato sindaco del Pd, che spinge affinché siano garantiti mutui ai giovani, per l’acquisto della prima casa, omettendo la condizione di precarietà di tali generazioni, per lo più prive di lavoro sicuro, che non possono certo indebitarsi a favore delle banche. E sulle banche, il Pd, ha una certa esperienza.L’emergenza casa richiede un nuovo modello di approccio al problema perché la casa è un diritto che bisogna garantire in tutti i modi, venendo incontro alle esigenze dei cittadini. La giunta Raggi, in tal senso, non ha avviato alcuna politica di facilitazione anzi, è rimasta appiattita sulle politiche correnti, lasciando mano libera a Zingaretti e alle folli politiche di dismissione del patrimonio immobiliare pubblico”, conclude Maritato.

​​​​​​​​Roma, 8 settembre 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *