Categorie
Attualità News

Serena Pistilli: “Serena Esse è un sogno che si avvera”

Giovane, determinata e ambiziosa: Serena Pistilli dopo gli studi (si è laureata in Giurisprudenza) ha deciso di creare un brand di luxury beachwear che sta ottenendo un grande riscontro.
Aperto nel 2019 Serena Esse è il bikini preferito da molte influencer, ed il sogno estivo di tante ragazze che seguono una moda di qualità.
Made in Italy e di ispirazione internazionale, il costume da bagno perfetto si chiama Serena Esse; in questa breve intervista la giovane imprenditrice romana racconta il suo brand, con aneddoti sul passato ed importanti spunti per un futuro che le auguriamo possa essere ricco di soddisfazioni.

Parlaci un po’ di te, che studi hai fatto e come sei arrivata poi a creare il tuo brand?
Sin da piccola amavo ballare e dopo diversi studi decisi di aprire una scuola di ballo. Per tre anni ho insegnato balli caraibici ed oltre a fare la coreografa ed occuparmi dei corsi, disegnavo anche gli abiti per gare e spettacoli. È stata una bellissima esperienza. Avevo molte idee e riscontravo molte approvazioni anche da parte di altri insegnanti, i quali mi chiesero di collaborare nell’aspetto stilistico.
Dentro di me sapevo che quella prima o poi sarebbe stata la mia strada.
Ho finito gli studi, laureandomi in Giurisprudenza per poi successivamente prendere un master in Fashion Management all’Accademia del lusso.
In realtà non sono bravissima a disegnare ma ho molte idee che fortunatamente riesco a trasmettere alle mie splendide sarte di Napoli che curano nei minimi dettagli la creazione dei miei capi.
Dopo il master sono partita per gli Stati Uniti regalandomi un’esperienza indimenticabile a Miami, dove ho perfezionato la lingua e lavorato.

Quando e come nasce Serena Esse?
“Quando mi metto in testa una cosa devo realizzarla nel migliore dei modi e il prima possibile e Serena Esse ne è l’esempio lampante: ho iniziato con una piccola produzione ed ho inconsciamente bruciato le tappe riuscendo a realizzare in poco tempo quello che normalmente si ottiene in un anno di lavoro. In due soli mesi ho aperto la società, creato il sito e messo in produzione la mia prima collezione, avevo deciso che doveva uscire nel 2019 e così è stato!”

Hai ottenuto un riscontro positivo sin da subito?
“Fin dall’inizio le mie creazioni sono stata molto apprezzate, ho da subito cercato di creare un prodotto diverso, originale che potesse essere un capo d’abbigliamento oltre ad un costume. Ho cercato la qualità, un prodotto particolare e unico nel suo genere, forse questo mi ha aiutato ad ottenere da subito un importante successo.”

Perché Serena Esse? Come nasce questo nome?
“Il nome nasce dai tempi della scuola. Quando uscì la Serie tv “Gossip Girl” le mie amiche cominciarono a chiamarmi “Esse” attribuendomi appunto lo stesso soprannome di una delle protagoniste: da lì feci mio quel soprannome e nel momento in cui creai il brand da subito decisi di chiamarlo così.”

Quindi è come se il brand fosse un figlio per te, è una tua creazione da tutti i punti di vista?
“Si assolutamente. Ho creato personalmente tutto, anche il logo. Ho chiamato ogni costume con nomi di cocktails per cercare di collegare ogni bikini ad un gusto e li spedisco ai clienti all’interno di shaker personalizzati. “

Il tuo bikini è acquistabile solo online?
“L’idea iniziale era quella di vendere soltanto online, in poco tempo però mi sono resa conto che il mondo della moda richiede per forza di cose un lavoro di distribuzione importante, altrimenti il brand fa molta fatica ad essere conosciuto soprattutto se punti ad un target medio-alto. Ho iniziato la collaborazione con alcuni negozi proprio per permettere ai clienti di poter provare e toccare con mano il prodotto che offro.”

Hai portato il brand anche fuori l’Italia?
“Si certo. Serena Esse è disponibile a Ibiza, Miami, Saint Barth, Tulum, Playa del Carmen, Maldive e Dubai (dove ho recentemente vinto un concorso con la Camera di Commercio italiana e posso usufruire di un anno di supporto lì sul posto per aiutarmi nelle vendite e nella distribuzione negli Emirati Arabi). Serena Esse è inoltre distribuita in diversi i Nikki Beach di Europa (Saint Tropez, Marbella, Maillorca, Montenegro) e questa per me è una grande soddisfazione.”

DSC_2855


A Roma collabori con qualche punto vendita?
“A Roma i miei bikini si possono trovare da “Gente” in Via del Babuino e in altre boutique di alto livello. Lavoro inoltre in Sardegna, a Porto Cervo, Poltu Quatu e Porto Rotondo, in Sicilia, Campania e Toscana.”

Tra i commenti che ricevi, qual è quello che ti rende più orgogliosa?
In generale qualsiasi tipo di riscontro mi dà molta forza e sicurezza. Sapere che sono sempre di più le persone a conoscere Serena Esse in diverse parti del mondo. In particolare sono molto contenta quando le clienti mi dicono che usano il mio costume anche come body per uscire, proprio per la ragione che ho detto prima; puntavo a creare un capo d’abbigliamento di qualità, posso dire di esserci riuscita.”

I modelli che crei sono sempre frutto del tuo gusto personale o ti basi anche sulle tendenze annuali?
“In linea di massima il bikini che propongo mercato è un prodotto che a me deve piacere. Ovviamente seguo le mode, ma se un modello o un tessuto di tendenza non mi piace non lo faccio o non lo utilizzo. Adoro creare bikini eleganti ma sexy allo stesso tempo, sgambato ma mai volgare, bello da indossare e da mostrare.

Hai collaborato con influencer o personaggi famosi?
Si, ho collaborato con molte influencer, anche straniere. Non ho mai pagato nessuna di loro per farmi pubblicità, mi limitavo a regalare il bikini proprio perché era di loro gusto.”

Quali sono le novità di quest’anno?
“Beh… oltre alla nuova collezione Donna che rimane sempre il mio cavallo di battaglia, ho deciso di accontentare anche i maschietti con una Linea Uomo tutta da scoprire. In particolare mi sono dedicata alla creazione di una Capsule Family con modelli in coordinato anche per i più piccolini!”

DSC_3510

Quest’estate aprirai un Temporary Shop, giusto?
“Si esatto. Aprirò un temporary shop a Villa Borghese per dare la possibilità alle ragazze di venire a provare i costumi. Non posso dare ancora molte anticipazioni, ma sarà una bellissima struttura.
Il costume è un capo che va toccato con mano, provato e di cui bisogna innamorarsi.

Coraggio, intraprendenza e voglia di fare; così Serena Pistilli ha creato il brand dei suoi sogni riuscendo a far coesistere sensualità ed eleganza all’interno di un semplice costume da bagno.
Auguriamo a Serena una carriera che sia all’altezza delle sue ambizioni, con la creatività e la fantasia che contraddistingue il suo brand!

a cura di Dario De Fenu

Categorie
Uncategorized

Vaccinazione Regione Lazio Organizzazioni e andamento della campagna vaccinale

A cura di Priscilla Rucco

Con la campagna della regione Lazio per la salute “Proteggi te stesso e gli altri”, dobbiamo evidenziare una grande organizzazione per le strutture private e le aziende ospedaliere in fattore di prenotazione ed organizzazione per i vaccini anti Cov19. Se, in tutta Italia ci sono state problematiche evidenti, non solo di stampo organizzativo, nel Lazio l’unità di crisi ha comunicato la vaccinazione di 3,7 milioni di dosi inoculate (vale a dire un cittadino su 2, ha ottenuto almeno la prima dose del vaccino).Alcuni Comuni della Provincia, hanno addirittura offerto un servizio di prenotazione alle vaccinazioni, per tutti coloro i quali (anziani soprattutto) non avevano la possibilità o le competenze (informatiche), di accedere alle prenotazioni.

Noi siamo andati all’Ospedale Gemelli di Roma, presidio Columbus, per controllare come fossero organizzati in questione di vaccinazioni e rispetto delle norme in vigore. Per prima cosa, in questa struttura troviamo sia medici dell’Università Cattolica di Roma, sia professionisti arruolati appositamente. All’ingresso non si riscontra alcun assembramento; tutto appare in ordine e le normative vigenti sembrano essere pienamente rispettate. All’ingresso, non essendo un open day, ma una struttura attraverso il quale si accede solo tramite prenotazione (con appuntamento, direttamente dal sito delle Regione Lazio), si accede solo tramite una fila ben organizzata e con distanziamento; ci sono 2 persone a vigilare affinchè i pazienti siano accolti senza sovrapposizioni. Il tutto, avviene in maniera impeccabile. Per arrivare alla sala dei vaccini, si è accolti da un operatore pronto a fornire tutte le informazioni del caso. In una sala d’aspetto è presente un monitor che permette alle persone di sapere esattamente quando sarà il proprio turno. L’attesa dura molto poco e vengono chiamate di media due o tre persone per volta. La stanza adibita alla vaccinazione è strutturalmente spaziosa e gli infermieri accolgono i vaccinandi con molta serietà e professionalità. Dopo la vaccinazione, bisogna attendere un tempo che va dai 15 ai 30 minuti (un’infermiera, controlla che tutti i pazienti stiano bene, girando con uno sfigmomanometro, nel caso in cui dovesse servire). Nel periodo in cui siamo stati presenti, non abbiamo assistito a lamentele da parte delle persone. Al contrario, grandi apprezzamenti sono stati rivolti rivolti al Primario Dott.ssa Laurenti, Dott. De Sio e Dott. Rastrelli, nonché al team infermieristico (Piroddi e Leto) che abbiamo avuto il piacere di vedere operare con serietà e professionalità.

Categorie
Uncategorized

Un attestato di gratitudine ai medici per non dimenticare La lodevole iniziativa del 6 giugno

A cura di Priscilla Rucco

La gratitudine è avere riconoscenza nei confronti di qualcuno che ha dimostrato di aiutarci, donandoci piena disponibilità, in un momento di particolare necessità. Termine spesso non usato, bistrattato dimenticato o poco dimostrato. Dall’inizio della pandemia ancora di più, i nostri sanitari (che nella società hanno da sempre un ruolo fondamentale, con notevoli responsabilità e talvolta con poca considerazione), hanno messo in secondo piano la loro vita, le famiglie innalzando anche oltre le proprie forze, una dedizione e un impegno sempre maggiore al prossimo.Nel nostro Paese, sono state avviate delle misure di sorveglianza speciale, si sono predisposti immediatamente potenziamenti ospedalieri con reparti di terapia intensiva con un aumento esponenziale di tutto il settore medico, allestendo anche aree sanitarie temporanee. In tutta Italia si è creata una grande cooperazione tra regioni, strutture private e pubbliche abbracciando anche l’assistenza territoriale (gestione domiciliare), senza dimenticare i bandi messi a disposizione su base volontaria.

Stilando qualche dato, sono circa 111mila gli infermieri contagiati dal Virus, 87 i decessi, purtroppo dobbiamo contare anche 360 medici morti. Tra tanto dolore e dati impressionanti, dobbiamo però evidenziare i gesti lodevoli per ringraziare il settore medico e abbiamo deciso di parlare dell’iniziativa partita da un Comune della Regione Lazio (Rocca Santo Stefano), il cui sindaco, Sindaco Sandro Runieri ha pensato di rendere giustizia a tutti gli operatori sanitari non solo del paese che rappresenta, ma, simbolicamente tale gesto abbraccerà tutti i medici italiani, infermieri, Oss e tutti coloro i quali, in campo medico, hanno dedicato oltre il proprio ruolo professionale, una immensa umanità, in mesi difficili che ci auguriamo volgano quanto prima al termine. Domenica 6 giugno 2021, in occasione della festa del Corpus Domini, verrà consegnato personalmente dal Sindaco Runieri, un attestato di gratitudine a tutti gli operatori sanitari di Rocca santo Stefano (medici, infermieri, Oss, farmacisti, operatori delle ambulanze),

Tale gesto di gratitudine, sarà poi simbolicamente esteso a tutti gli operatori sanitari italiani, per evidenziare che, dal Comune più grande a quello più piccolo, passando dal singolo individuo, fino ad arrivare alle Istituzioni, nessuno dimentica l’impegno, la dedizione e l’umanità con cui questi grandi professionisti ci stanno riconducendo alla normalità. Perché di essere Sanitari e altruisti, non si smette mai.

Categorie
Attualità

L’attrice e presentatrice Claudia Conte madrina d’onore e presentatrice della Cerimonia di chiusura del Ferrara Film Festival 2021.

Domenica 6 giugno, dopo otto giorni di proiezioni tra film, cortometraggi, documentari e ospiti illustri, calerà ufficialmente il sipario sulla sesta edizione della manifestazione cinematografica ferrarese che vanta come direttore artistico Maximilian Law.

“Sono onorata di partecipare alla sesta edizione del festival internazionale di Maximilian Law nella stupenda Ferrara, patrimonio dell’Unesco, città d’arte, di storia, cultura e bellezza” queste le parole della Conte che condurrà la cerimonia di chiusura in un elegante abito principesco firmato dalla stilista Giorgia Cicatello. 

Nel corso della serata, che avrà inizio alle 20 presso il Cinepark Apollo di Piazza Carbone, oltre al premio alla carriera internazionale al regista britannico Mike Newell, che sarà presente in sala, verranno consegnati anche i Golden Dragons Awards alle opere vincitrici tra le trentatré in concorso al festival.

Categorie
Uncategorized

QUANDO L’ISPIRAZIONE DIVENTA TENDENZA!

David Del Prete

di Lorena Fantauzzi

David Del Prete parrucchiere Grottaferrata è un salone di bellezza per donna in grado di offrire numerosi servizi e trattamenti per la cura dei capelli e per il benessere del corpo.Fornisce infatti sia i servizi classici di acconciature che quelli di estetica.
Vuoi ricevere una consulenza d’immagine gratuita? Vuoi prepararti al meglio per i tuoi eventi speciali? Allora abbiamo ciò che cerchi!
Vieni a trovarci! Prenota il tuo trattamento di bellezza nel nostro salone. Il nostro gruppo è costituito da un team giovane e dinamico dall’elevata competenza professionale. Costantemente aggiornato, si distingue per la dedizione al lavoro, la continua ricerca di prodotti d’elevata qualità e per il desiderio di rinnovarsi. Il responsabile e titolare del team è David Del Prete. David ha intrapreso molto presto questa professione, conciliando studio e lavoro. Ha maturato esperienza lavorando presso numerosi saloni della capitale, acquisendo diplomi, frequentando corsi di taglio “Tony & Guy” e corsi di colore.
Parrucchieri per donna, estetiste, istituti di bellezza, benessere centri e studi. Da noi troverai i migliori prodotti per capelli a portata di mano!

Attività: Acconciature per la sposa, colpi di sole, estetisti, parrucchieri, parrucchieri per donna, permanente, taglio, taglio personalizzato.
Prodotti: Code per acconciature, extension, parrucche moda, parrucche per lo spettacolo, prodotti di bellezza, prodotti per capelli.
Estetica: Ricostruzione delle unghie.
Servizi: Manicure, ricostruzione unghie con gel, servizio a domicilio, trucco da sposa.

QUANDO L’ISPIRAZIONE DIVENTA TENDENZA!

DAVID & CO. PARRUCCHIERI

98/100, Via Santovetti
00046 Grottaferrata (RM)

Categorie
Uncategorized

Mara Venier ricoverata? La conduttrice pubblica una storia e poi la cancella. È mistero sulle sue condizioni

di Lorena Fantauzzi

C’è preoccupazione per Mara Venier, l’amatissima conduttrice sarebbe stata ricoverata in ospedale ma al momento è mistero sulle sue condizioni di salute.

La conduttrice, solitamente molto attiva sui social, non posta né foto né storie da diversi giorni, dopo che aveva raccontato di essersi sottoposta ad un intervento al dente durato 7 ore. Stando a qualche indiscrezione trapelata, ancora in cerca di conferma, il ricovero sarebbe scattato proprio a seguito del problema al dente.

Mara Venier ricoverata in ospedale?

Mara Venier sarebbe stata ricoverata in una clinica a Roma. La conduttrice di Domenica In pare avesse postato una storia che la ritraeva in un letto di ospedale, dove si vedeva la stanza e il braccio al quale era attaccata la canula della flebo.

Storia immediatamente rimossa, ma che cha messo in allerta i fan; secondo quanto riferisce la testata Today, che ha appreso le informazioni dall’ufficio stampa della conduttrice, Mara Venier si troverebbe davvero in ospedale per un problema legato all’intervento.

Al momento la sua partecipazione alla puntata in onda domenica 6 giugno non è chiara, ma in più occasioni Mara Venier ha dimostrato di mettere il suo impegno per Domenica In al primo posto; un esempio recente è quando si è fratturata la gamba, durante la scorsa stagione, la mattina stessa presentandosi ugualmente.

Intervento ai denti per Mara Venier

Nei giorni scorsi Mara Venier si era sottoposta ad un difficile e doloroso intervento ai denti. Come lei stessa aveva raccontato, l’operazione era durata circa 7 ore e l’aveva lasciata parecchio dolorante.

La zia Mara si era comunque mostrata ai fan con un breve video postato su Instagram, mentre era intenta a giocare con l‘amato nipotino Claudio. Nella clip Mara Venier si era mostrata ancora molto dolorante, con tanto di ghiaccio al viso, e al

nipotino Claudio. Nella clip Mara Venier si era mostrata ancora molto dolorante, con tanto di ghiaccio al viso, e al nipote che voleva giocare a cuscinate aveva detto ridendo: “La vuoi finire che nonn c’ha il ghiaccio… si è operata ai denti!”

Categorie
Uncategorized

MISS ITALIA RIPRENDE LE SELEZIONI. SI RIPARTE DALLE MARCHE

Di Lorena Fantauzzi

Patrizia Mirigliani

FIDUCIA IN UN RITORNO ALLA NORMALITA’. COME NEL 1946

C’è un’atmosfera nuova e una sensazione di festa in quella zona delle Marche dove fa bella mostra di sé Tolentino, borgo marchigiano, scrigno d’arte e di storia. E’ qui, in provincia di Macerata, che Miss Italia mercoledì 16 giugno si rimette in cammino per offrire il suo contributo al ritorno alla normalità dopo mesi e mesi di sofferenze e di disagi.

Si riparte dalla Bellezza. Come nel 1946, anno della nascita della Repubblica e del 

voto alle donne, quando Dino Villani chiamò con il nome di Miss Italia il suo concorso che riprese l’attività dopo tre anni di interruzione: fu anche questo un segnale del ritorno alla libertà.

Le ragazze che si sono iscritte finora alla nuova edizione sono 9722. E tutte le regioni si apprestano a programmare i casting e le selezioni.

L’appuntamento marchigiano, nel quale saranno rispettate le regole anti Covid ancora in vigore, è in Piazza della Libertà dove Martina Sambucini, Miss Italia 2020, arricchirà la serata con la sua presenza di madrina dell’evento. L’abito tricolore indossato dalla ragazza romana costituirà un messaggio di buon auspicio per unaripartenza vissuta ovunque con fiducia.

Venti le ragazze partecipanti all’elezione di Miss Tolentino e ai due posti d’onore del podio. La serata verrà  condotta da Marco Zingaretti, volto noto di grandeseguito  a livello regionale e sui social, da anni legato all’organizzazione di Miss Italia in questa regione dovenon si è ancora attenuato il dolore per la scomparsa di Mimmo Del Moro. E’ la prima volta, dopo 40 anni, che manca la sua guida, affidata comunque a persone competenti ed appassionate.

Sul palco di Tolentino si esibirà Anita Bartolomei, di otto anni, vincitrice dell’ultima   edizione dello Zecchino D’oro con “Custodi del mondo”, brano scritto da Simone Cristicchi e Gabriele Ortenzi. Un altro momento di spettacolo è affidato a Marco Feliciani, cantautore, in arte Mani, di Ancona, in classifica sulle più seguitepiattaforme digitali.  

Le altre selezioni nelle Marche: il 9 luglio a Petritoli (FM), il 18 a Roccafluvione (AP), il 24 a Genga (AN) e il giorno dopo a Pedaso (FM).  Le finali regionali già in calendario:il 31 luglio a Montegiorgio (FM), il 16 agostoNumana (AN), il 18 a Cingoli (MC).

Martina Sambucini rimarrà poi altre due giornate nelle Marche, dove visiterà varie località. E’ facile immaginare quanto sia attesa: é una Miss Italia sorprendente che ha saputo far fronte ai numerosi impegni nonostante la situazione che stiamo vivendo.  

Categorie
Attualità

SICILIA, IVANA DI MARCO NUOVO COORDINATORE REGIONALE DI RIVOLUZIONE ANIMALISTA

“Il segretario nazionale di Rivoluzione Animalista, Gabriella Caramanica, ha nominato l’avvocato Ivana Di Marco nuovo coordinatore regionale della Sicilia. Animalista sempre in prima linea, donna competente e capace, con una vasta esperienza giuridica, da anni ha fortemente a cuore la tutela dei diritti animali.“Siamo onorati di avere nella nostra squadra una persona seria e professionale come Ivana Di Marco – ha commentato il segretario nazionale Gabriella Caramanica – che si è messa subito a disposizione del nostro partito. Un impegno che sono convinta si dimostrerà fortissimo: servirà anche il suo contributo per combattere le piaghe illegali che calpestano i diritti animali, in un territorio complesso e delicato come la Sicilia. A lei dunque esprimiamo i nostri più sinceri auguri di buon lavoro”, ha concluso il segretario nazionale di Rivoluzione Animalista, Gabriella Caramanica.

Soddisfatta del nuovo incarico, Ivana Di Marco, a cui spetta un compito autorevole ma impegnativo: “È un onere e un onore entrare a far parte del partito Rivoluzione Animalista. Sono estremamente felice di mettere a disposizione la mia professionalità. Cercherò di lavorare in maniera decisa ma collaborativa con le amministrazioni comunali della Sicilia, e sono già a disposizione di territori e cittadini”, ha aggiunto il neocoordinatore regionale di RA Sicilia.

Categorie
Attualità

L’attore Pietro De Silva “cambia er disco” con Regis e Mereu: da Roma a New York

Il grande attore Pietro De Silva, si veste di allegria e di musica con “Cambia er disco”, canzone simbolo dell’estate 2021, scritta e  interpretata da Alessandro Regis & Mereu.

Il brano, ormai nelle hit di alcune radio locali e nazionali, fa ballare anche De Silva, che per dimostrare quanto sia dedito al ritmo, ci mostra un suo video eccezionale.

422d8fc5-1fe8-4251-a32b-aa4093e736e7

Pietro De Silva: dall’Italia fino a New York?

Pietro De Silva, all’interno del video, esordisce dicendo: “Alessandro Regis … Ragazzi ma state scherzando? E’ il successo del momento”.

 Inizialmente, finge di essere a New York, ma con eleganza ed ironia, fa capire agli ascoltatori che la canzone puo’ sbarcare perfino negli Stati Uniti.  Continua dicendo: “Regis va goduto, va ballato, Regis e’ un genio!”

CAMBIA ER DISCO FOTO SCENA 1

“Cambia er disco”: la nostra colonna sonora.

De Silva rientra dalla sua “passeggiata esterna” e con arte e simpatia, inizia a guardare il video di “Cambia er disco” attraverso uno schermo televisivo. Ad un tratto, muove il collo a ritmo di rap e, con una mano fra i capelli, dice: “Regis e Mereu, sono grandi”. Un momento di spettacolo, incorniciato fra il ballo di Pietro De Silva e le note di “Cambia Er disco”. E’ proprio vero, questa e’ la colonna sonora dell’estate 2021!

Il video di Pietro De Silva

https://www.instagram.com/tv/CPh77Z5oAje/?utm_medium=copy_link

Pietro De Silva “in pillole”

Regista, commediografo ed attore, iniziata la sua carriera nel 1983 con il film “Sing Sing”. Indimenticabile il ruolo di detenuto del campo di concentramento nello storico film “La vita e’ bella” a fianco di Roberto Benigni. Prosegue il suo cammino professionale con Sergio Castellitto, nella pelicola drammatica “Non ti muovere”. Nel 2011, protagonista insieme a Paola Cortellesi in “Nessuno mi puo’ giudicare”. Nel 2015 partecipa a “Una storia sbagliata” di Gianluca Maria Tavarelli e “L’eta’ d’oro” di Emanuela Piovano. Nel 2016, ancora un altro successo nel cassetto con “Aeffetto domino” di Fabio Massa. Pietro De Silva, nel 2017 ha vinto il “Premio Vincenzo Crocitti International” come attore in carriera.

Il videoclip di “Cambia er disco”

“Cambia er disco” si sviluppa da un’idea di Alessandro Regis e, successivamente, il brano e’ stato scritto e interpretato da Alessandro Regis e Mereu. Il videoclip, della canzone, che vede come scenografia la spiaggia, tante belle ragazze e un’atmosfera anni ’90, si avvale della regia di Lele Sarallo e nasce da un’idea di Francesco Fiumarella, autore e direttore del “Premio Vincenzo Crocitti International”.

Link del video-clip:

Link Spotify “Cambia er disco”

Categorie
Uncategorized

Il volo in deltaplano e parapendio si risveglia nei cieli di Lombardia e Veneto

Cancellata lo scorso anno a causa dell’emergenza sanitaria, la XXXIII edizione del trofeo Valerio Albrizio, la competizione che vanta la più lunga tradizione nel panorama delle gare di deltaplano, ritorna nel 2021.

La manifestazione si svolgerà a Laveno Mombello (Varese) dal 4 al 6 giugno con eventuale recupero dall’11 al 13 in caso di meteo non favorevole.

Organizzata dall’Aero Club Lega Piloti in collaborazione con il Delta Club Laveno, prevede una partecipazione massima di 50 piloti compresi quelli provenienti dall’estero. Tra gli italiani presenti quelli della nazionale azzurra dieci volte campione del mondo, l’ultima nel 2019. Nessuna disciplina sportiva italiana ha mai vinto tanto.

L’area scelta è una vera palestra per gli amanti del volo libero in deltaplano e parapendio per le sue molteplici e peculiari caratteristiche. Dai decolli del Monte Nudo e del Sasso del Ferro vi sono notevoli possibilità di voli a lunga percorrenza, anche oltre i 150 km, toccando tutte le vette delle Prealpi: a est fino a Como e Lecco, a nord sulle Alpi svizzere e a ovest oltre il Lago Maggiore, fino alle valli del novarese, al Passo del Sempione e al Monte Rosa.

Il prossimo 12 giugno a Borso del Grappa (Treviso) e sul celeberrimo Monte Grappa andrà in scena Hike&Fly Experience, denominazione che identifica gli eventi di volo libero in parapendio ed escursionismo. Si tratta della seconda edizione di questo appuntamento che ha riscosso un notevole successo.

ParaZoo e Volo Libero Montegrappa sono gli organizzatori di questa manifestazione che nasce con l’obiettivo di far scoprire l’essenza del volo senza motore e il legame dell’uomo con la natura, un connubio in crescita e a impatto zero. Il pilota può contare solo sulle proprie gambe per raggiungere i decolli e sul parapendio per volo e discesa. In fase finale i piloti saranno anche impegnati in una prova di precisione in atterraggio in località Garden Relais.